A passeggio nel paradiso dell’escursionismo

Una vacanza all’insegna delle escursioni sulle Dolomiti

In Val d’Ega, tra le Dolomiti. Lassù, tra cielo e terra il corpo ci appartiene nuovamente. Al cospetto delle vette dei giganti delle Dolomiti si riscopre il miracolo della natura e ci si lascia alle spalle la routine quotidiana. In Val d’Ega 530 chilometri di sentieri segnalati attendono gli spiriti più avventurosi!
  • Noleggio gratuito di carte escursionistiche, zaini, bastoncini per la camminata nordica e mantelline impermeabili
  • Ogni giorno i consigli migliori per avvincenti escursioni
  • 4 escursioni guidate a settimana con le guide alpine Ferdinand e Ignaz
  • 2 escursioni guidate per famiglie a settimana
  • Escursioni guidate alla scoperta delle erbe medicinali
  • Colazione per i più mattinieri che desiderano partire in escursione al sorgere del sole
Paesaggi da esplorare a piediPaesaggi da esplorare a piediI meravigliosi sentieri tra il Catinaccio e il Latemar conducono gli escursionisti in ogni direzione, anche verso l’azzurro del cielo. E dopo una splendida passeggiata si ritrova la via di casa anche ad occhi chiusi! Le escursioni incominciano proprio davanti all’Hotel Engel, ma è possibile accorciare il percorso sfruttando uno degli impianti di risalita: in Val d’Ega, infatti, si tocca il cielo con un dito anche senza una preparazione atletica da arrampicatore! E giunti in vetta, è d’obbligo imprimere per sempre nella memoria lo splendido panorama circostante, con o senza macchinetta fotografica.
High, higher, highlightHigh, higher, highlightUn vero must della vacanza in Alto Adige: un’escursione nel territorio del Catinaccio e nel Labirinto del Latemar, attorno alle Dolomiti e a stretto contatto con la straordinaria natura di questo paesaggio incantato. Passeggiate semplici o impegnative, per veri atleti o per allegre famiglie e amanti della calma. E quando ci si incammina alla scoperta delle bellezze della Val d’Ega, una pausa in uno dei numerosi rifugi o presso una malga è assolutamente irrinunciabile! Inoltre vale davvero la pena prolungare la sosta fino a tardi: il regno del Re degli Gnomi Laurino, il leggendario Catinaccio, giunta sera si illumina di rosso, proprio come il cielo al tramonto!
Richiedere qui
Questo sito web utilizza i cookie. L'uso dei cookie è regolato dalla Direttiva UE 2009/136/CE (E-Privacy). Acconsente facendo un clic su "OK". Per proteggere la sua privacy in questo browser, puo gestire qui le preferenze della pubblicità online personalizzata. Per interrompere tutte le tecnologie di tracciamento utilizzate su questo sito che potrebbero utilizzare le informazioni di personalizzazione per la pubblicità online, fai clic su "Opt-Out".