Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

Possiamo presentarVI...Biagio Ferrara

Un vero mito dell'Engel... ;)

Qual è il tuo curriculum vitae?
Sono nato a Caserta il 04/12/1981. La mia prima
esperienza lavorativa fu in un ristorante pizzeria vicino casa mia. Mi ricordo,
prima di iniziare il proprietario mi disse che dovevo imparare prima a lavare i
piatti , quindi feci ben 3 mesi a lavare milioni di piatti intanto fu la mia
prima esperienza a 13 anni mentre quelli della mia età si divertivano. Le prime
volte ricordo che piangevo che non volevo lavorare così presto ma oggi ne sono
felice di aver intrapreso una buona strada che è quello del lavoro perchè vengo
da un paese un po' particolare nel senso che tanti giovani prendono strade
sbagliate. Dopo la mia prima
stagione feci la scuola alberghiera facendo diversi stage compreso una gara
nazionale con la scuola a Mondovi in Piemonte arrivai trentesimo su 50 fu una
bella esperienza. Poi varie esperienze tra Pavia, Lago di Garda e Cesenatico.


Come sei arrivato a lavorare all’Hotel
Engel e da quanto tempo fai parte del Team?

La consacrazione era di arrivare in un grande ambiente
cioè la prima volta in un 4S. Sono arrivato qua tramite un agenzia di
Bressanone. Se non ricordo male il signor Kohler mi chiamò a fine novembre ed
io accettai subito la sua proposta e il 5 dicembre 2004 iniziai la prima volta.
Sono quasi 12 anni ormai e mi trovo molto bene ed ho imparato tanto anzi
tantissimo ad esempio mai studiando il tedesco ed pigi come oggi lo capisco
abbastanza bene.


Quale è il tuo highlight della settimana?
La mia giornata più bella è quello di fare il bar una
volta a settimana, quando Barman Mario ha il suo giorno libero. Mi fa crescere
ancora di più e imparo nuovi cocktails!

 
Quale è il tuo super potere nel campo
dell’Hotellerie?Il mio super potere nel campo del hotellerie è di
imparare subito tutti i nomi dei clienti e quello del vino che ho la fortuna di
lavorare con un certo Johannes che mi ha insegnato tanto e ancora oggi mi
insegna e lo ringrazierò per sempre di quello che mi ha insegnato.

 
Come vedi il lavoro qui all’Engel?
Posso dire solo una cosa: chi lavora al Engel no solo
diventa un Angelo come me, infatti sono diventato una brava persona!  A parte gli scherzi, qui si impara tanto non
solo a portare i piatti ed io ne so qualcosa, che a livello professionale sono
cresciuto tanto! Intanto grazie a tutta la famiglia Kohler di poter lavorare
con voi è di crescere con voi…..sempre forza Napoli !!!